BRESCIA GREEN – II edizione 

BRESCIA GREEN – II edizione 

Torna il festival dell’ambiente e degli stili di vita sostenibili in programma nei giorni di 13-14-15 aprile 2018 

 

Venerdì 6 aprile presso la Sala Giudici del Palazzo della Loggia di Brescia è stata presentata la seconda edizione di “Brescia Green”, Festival dell’ambiente e degli stili di vita sostenibili, frutto di una rinnovata e proficua collaborazione tra l’assessorato all’Ambiente del Comune di Brescia – a cui fa capo la regia del festival - e infoSOStenibile, mensile free press dedicato alla promozione di stili di vita e d’impresa sostenibili. 

Per un intero fine settimana, da venerdì 13 aprile a domenica 15 aprile 2018, il Festival “Brescia Green” torna ad animare il centro storico cittadino insieme a numerose realtà del territorio, che praticano e diffondono la sostenibilità tutto l’anno e che, con spirito collaborativo, hanno contribuito a costruire e realizzare questa manifestazione. 

Saranno anche quest’anno Corso Zanardelli e Via X Giornate la cornice di un vero e proprio festival a cielo aperto: su Via X Giornate sarà allestito uno “Spazio Incontri” in una grande tensostruttura dove troveranno posto una quindicina di realtà del terzo settore, tra cui anche le associazioni che fanno riferimento alla Consulta per l’Ambiente del Comune di Brescia. Lungo Corso Zanardelli una trentina di stand ospiteranno enti e imprese della green economy. Tra le due aree sarà predisposto uno spazio per bambini e famiglie con laboratori dedicati e con postazioni per piccola ristorazione con prodotti da agricoltura sostenibile o del mercato equosolidale. 

La grande tensostruttura di Via X Giornate è una delle novità di questa edizione. Oltre ad ospitare per una porzione alcune realtà del terzo settore, sarà anche l’area deputata ad ospitare un ricco calendario di appuntamenti in programma, compresi 4 convegni principali e altri incontri dedicati alle scuole (previsti anche al MoCa, con oltre una ventina di classi coinvolte nella tre giorni), degustazioni guidate, laboratori e spettacoli teatrali

Per l’intero fine settimana, l’orario di apertura del festival sarà continuato, dalle 9 alle 20 per una programmazione che coinvolge Comune di Brescia, Università, scuole, amministrazioni pubbliche, cooperative sociali, associazioni e aziende della green economy. Il programma è pensato per ogni tipo di pubblico: momenti convegnistici di approfondimento per informare e sensibilizzare la cittadinanza sui temi dell’economia circolare, dell’economia solidale, della raccolta rifiuti e degli sprechi alimentari; laboratori e teatro per bambini e famiglie; degustazioni di prodotti biologici e del commercio equo e solidale; incontri brevi sui temi della sostenibilità e un pranzo solidale domenicale, aperto a tutti. 

Il programma completo del festival si trova sul numero di aprile di infoSOStenibile e sul sito web di Brescia Green (www.bresciagreen.it). 

 

Alcuni dettagli del programma 

Ricchissimo il programma della manifestazione, che sarà essenzialmente incentrata su tre temi cardine: economia circolare, economia sociale e solidale, alimentazione. Ecco alcuni appuntamenti da segnare in agenda. 

Si partirà venerdì con il taglio del nastro alle ore 12 in presenza delle autorità, per dare ufficialmente il via alla seconda edizione di Brescia Green. 

La prima giornata del Festival sarà dedicata alle scuole con una mattinata all’insegna di progetti di educazione ambientale e alimentare proposti nelle scuole della città dalla Cooperativa Cauto e dall’associazione Idea. 

Nel tardo pomeriggio del venerdì, il primo importante momento convegnistico di questo festival. “Verso la smart city”, dedicato all’economia circolare, e più in particolare quest’anno alla possibilità di far convivere tradizione imprenditoriale e qualità di vita. Insieme al Comune di Brescia, discuteranno del tema quattro autorevoli interlocutori: l’Università degli Studi di Brescia, l’Alta Scuola per l’Ambiente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Confartigianato Brescia e Lombardia e A2A Ambiente. Il convegno si terrà dalle 17.30 alle 19 presso lo Spazio Incontri in Via X Giornate. 

La giornata successiva, sabato 14, si aprirà con un secondo convegno chiave di questa edizione, quello sull’economia solidale: le cooperative Cauto e Chico Mendes insieme ad Altreconomia approfondiranno i temi dell’economia sociale e solidale, correlandola a una questione di responsabilità che deve coinvolgere tutti gli attori pubblici e privati di una società. Il convegno sarà ospitato dalle 10.00 alle 11.30 sempre nello Spazio Incontri. 

Alle 16, invece, si torna ad approfondire l’economia circolare con esempi concreti: il punto sul sistema misto di raccolta differenziata vigente in città e sul percorso che i rifiuti seguono, una volta raccolti, con la presentazione di potenzialità ed alcuni esempi di rilievo (a cura dell’Assessorato all’Ambiente di Brescia, A2A Ambiente/Aprica e Fater S.p.A.). 

L’ultima tematica cardine di questo festival a cui sarà dedicata la giornata di domenica è il contrasto agli sprechi alimentari: come convertirli da rifiuti a risorse? Se ne parlerà dalle 10.00, sempre presso lo Spazio Incontri. Terminato il convegno, per restare in tema, sarà possibile partecipare a un pranzo solidale, curato da Cooperativa Articolo Uno, Mato Grosso e Dispensa sociale di Cauto, aperto a tutti (20 euro adulti/10 euro bambini) su prenotazione (entro venerdì 13 aprile). 

I convegni formano il baricentro della manifestazione, ma certamente non la esauriscono. Molte altre sono infatti le attività, pensate per tutti e non semplicemente per gli addetti ai lavori. Sabato alle 15, per esempio, ci sarà la possibilità di immergersi nella natura a due passi dalla città per una pedalata naturalistica dal centro cittadino sino alla Valle di Mompiano, per coniugare idealmente salute e valorizzazione paesaggistica, all’insegna dello spirito “green” della tre giorni insieme all’associazione ciclo ambientalista Amici della bici “Corrado Ponzanelli”, in collaborazione con Comune di Brescia, Parco delle Colline, Gnari De Mompià, Consulta dell’Ambiente, Associazione Botanica Bresciana, LIPU, Centro Studi Naturalistici Bresciani, servizio civile nazionale. 

La domenica, sempre alla stessa ora, la tappa della biciclettata sarà il Musil – Museo del Ferro, che ci porterà alla scoperta del fenomeno dell’industrializzazione in città e provincia. E per i bambini, oltre ai numerosi laboratori, sempre domenica 15 aprile alle 16, di certo non possono mancare momenti di pura allegria: ad intrattenerli ci penserà la compagnia teatrale “Filo di Rame” con l’avvincente spettacolo “Ortaggi all’arrembaggio”. 

Ma non finisce qui: per le giornate di sabato e domenica sono anche previsti momenti per le famiglie, come quello di riciclo creativo (sabato 14 dalle 14.30 alle 16 a cura di Officina del riciclo) o Logistica.mente (sabato 14 e domenica 15 dalle 10 alle 12, a cura di AmbienteParco) e tante attività in compagnia dei giovani volontari dell’associazione Bimbo chiama Bimbo, tutte ospitate nell’area bimbi in Via X Giornate.